Strangolapreti

Riutilizziamo il pane, riduciamo gli sprechi

Ricetta a cura del mastro panificatore Eliseo Bertini

Cosa ti serve

per 6 persone

1 kg di pane raffermo
500 g di spinaci (freschi o surgelati)
2 uova
100 gr di formaggio grana Trentino
100 g di burro
500 ml di latte
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
farina bianca di frumento tipo 00 q.b.
noce moscata, cipolla, sale, pepe q.b.
salvia

Preparazione

Si mette in ammollo nel latte tiepido il pane raffermo tagliato a dadini per circa tre ore; si aggiungono gli spinaci, precedentemente lessati in poca acqua leggermente salata e tritati, dopo averli fatti saltare nel burro e insaporiti con sale, pepe e noce moscata. Si unisce il grana trentino grattuggiato, le uova, il sale e poca farina bianca. Si amalgama bene il composto con un mestolo di legno e si confezionano quindi gli Strangolapreti nella forma desiderata (a palline, a forma di cucchiaio, di gnocco, ecc.) versandoli in acqua bollente salata. Quando riaffiorano sono cotti e vanno quindi scolati e serviti con grana trentino abbondante e burro spumeggiante, aromatizzato con salvia.

Pin It on Pinterest

Condividilo sui social!

Condividi questo articolo con i tuoi amici